Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari
Sezione di BENEVENTO

 

 

"Il dolore antico", l'incontro promosso dalla Fidapa Bpw Italy - Benevento - Curare il dolore delle donne vittime di violenza attraverso l’arte contemporanea
torna     
mer 30-11-2016 14:57, n.73, Segreteria, Incontri, letto 768 volte
"Il dolore antico", l'incontro promosso dalla Fidapa Bpw Italy - Benevento
Curare il dolore delle donne vittime di violenza attraverso l’arte contemporanea


Uno “sfogatoio” dove lasciare un proprio pensiero, un luogo catartico dove prendere uno dei tanti fazzoletti numerati, uno per ogni donna vittima di femmnicidio dal 2007 al 2013. Questa la proposta di Giuliana Ippolito, esperta di arte contemporanea, stamattina a Palazzo San Domenico, per un incontro fortemente voluto dalla presidente Carmen Coppola e patrocinato dall’Universitą degli Studi del Sannio. Un’opera effimera dell’artista spagnola Gema Ruperez Alonso, dal titolo “ESQUAMOSE, destinata a terminare con il terminare del flusso di visitatori e che verrą poi sostituita nel corso dei prossimi incontri dalle opere effimere di altre otto artiste. Il momento culturale č stato arricchito da tanti interventi, tutti al femminile di chi per mestiere o per volontariato si occupa di violenza di genere. Dopo i saluti della presidente Coppola e della past president Rossella Del Prete, infatti, la parola č passata alla prefetta Paola Galeone, all’assessore comunale ai servizi sociali Patrizia Maio, a Lorena Capolupo, dirgente della Polizia di Stato – Questura di Benevento; a Carmen Maffeo, presidente provinciale UNICEF, al Pubblico Ministero Marcella Pizzillo, a Marianna Corbo per il centro antiviolenza della Croce Rossa italiana, a Paola saracini, delegata alla Pari opportunitą dell’Universitą del Sannio, a Alda Parrella, presidente di Exit Strategy; a Carmen festa, psicoterapeuta del centro antiviolenza di Ambito Pro.Ce.CDo, all’Assistente pastorale Universitaria della Diocesi di Benevento, Filomena Rizzo; a Stefania Pavone, presidente osservatorio Diritto di famiglia, a Mariaelena Morelli, psicoterapeuta Responsabile Sportello ascolto Donna Caritas. La stessa Giuliana Ippolito ha moderato l’incontro. (da Teatri e Culture)










  
  
________________________________________________________________________________________________